Territorio

I sapori dell’autunno: alla scoperta dei prodotti e dei piatti tipici

#buonoasapersi

L’autunno è una stagione magica nella cucina, una stagione ricca di colori, profumi e sapori. La natura si trasforma e offre una ricca varietà di prodotti che arricchiscono la nostra tavola con prelibatezze uniche e avvolgenti.

In Italia, l’autunno rivela il suo fascino con una serie di prodotti tipici come castagne e olive, funghi, zucca e tartufi. Ingredienti con cui è possibile preparare deliziose ricette per rendere gustose le giornate.

La Castagna

Le castagne (il nome scientifico del castagno europeo è Castanea sativa) sono considerate il simbolo per eccellenza dell’autunno. Raccolte tra settembre e novembre, sono dolci e nutrienti e si prestano a una varietà di preparazioni.

Le castagne hanno una storia millenaria che le collega alle antiche civiltà europee. Erano un cibo fondamentale per i Romani e per gli antichi Greci e furono utilizzate anche durante carestie per sfamare la popolazione. Nel medioevo rappresentavano una delle principali fonti di carboidrati in molte regioni dell’Europa (per questo sono anche note come “il pane dei poveri”) e già in tempi antichi venivano utilizzate per preparare farine e pietanze elaborate.

Piatti a base di castagne
  • Crema di Castagne: dolce cremoso che può essere servito con panna montata, cioccolato grattugiato e noci.
  • Castagnaccio: dolce rustico tipico della Toscana e dell’Emilia-Romagna preparato usando la farina di castagne.
  • Purè di Castagne: un accompagnamento vellutato e delizioso per carne o pollame. Le castagne lessate vengono schiacciate e amalgamate con burro, panna o latte, noce moscata e sale.
L’Oliva e l’Olio d’Oliva

L’autunno è il momento in cui si raccolgono le olive, piccole gemme saporite da cui si ricava il prezioso olio d’oliva extravergine, un autentico elisir autunnale, fresco, salutare e delizio.

L’albero di ulivo, noto scientificamente come Olea europaea, vanta una storia millenaria che risale addirittura all’Antico Egitto e alle antiche civiltà della Mesopotamia.

Nella simbologia e nella cultura popolare poi, le olive sono spesso associate a valori come la pace, la prosperità e l’abbondanza.

Piatti a base di olive
  • Olive all’Ascolana: antipasto sfizioso dal sapore ricco e complesso dato dal contrasto tra l’amaro delle olive e la morbidezza e la dolcezza della carne all’interno.
  • Tapenade: una pasta a base di olive nere o verdi, acciughe, capperi, aglio, olio d’oliva e spezie. Viene spesso servita come condimento per crostini, pane tostato o come accompagnamento per formaggi.

  • Olive Marinate: marinare in olio d’oliva con aglio, pepe rosso, rosmarino o altre erbe aromatiche. Possono essere servite come spuntino o antipasto.

Il Fungo

Molto apprezzati per il loro valore nutrizionale, i funghi sono una fonte eccellente di proteine, vitamine (soprattutto vitamina D e alcune del gruppo B), minerali (come il selenio) e di fibre. Noti anche per il loro contenuto di antiossidanti, i funghi possono contribuire a migliorare la salute generale.


Nel corso dei secoli, la raccolta e la preparazione dei funghi sono diventate una tradizione radicata in molte regioni. Paesi come l’Italia, la Francia, la Cina e il Giappone vantano ricche tradizioni culinarie basate sui funghi.

Piatti a base di funghi
  • Pizza ai funghi: una delle variazioni di pizza più classiche e amate, è preparata con una base di pomodoro, formaggio e funghi freschi o cotti. I funghi possono variare da champignon a funghi selvatici.
  • Risotto ai funghi: Questo piatto italiano è preparato con riso (generalmente varietà come Arborio o Carnaroli) cotto in brodo di carne o vegetale e condito con funghi. I funghi, spesso porcini o champignon, aggiungono sapore e profondità al risotto. Il piatto è completato con burro, formaggio, vino bianco e aromi come prezzemolo.
  • Funghi ripieni: Questo antipasto è preparato con funghi, di solito champignon o portobello, svuotati e riempiti con un ripieno saporito, spesso a base di pangrattato, aglio, prezzemolo, formaggio e spezie. I funghi vengono quindi cotti al forno fino a diventare dorati.
 
La Zucca

La zucca è un ortaggio autunnale versatile e amato, una pianta appartenente alla famiglia delle Cucurbitacee.

La zucca è stata coltivata per migliaia di anni, ed è un alimento che ha svolto un ruolo fondamentale nella dieta umana. Originariamente, le culture precolombiane come gli Aztechi e gli Incas utilizzavano la zucca come alimento base.

Introdotta in Europa nel XV secolo successivamente alla scoperta delle Americhe, nel folklore e nella tradizione, la zucca è spesso associata alle festività autunnali, in particolare a Halloween e al Ringraziamento.

Piatti a base di zucca
  • Gnocchi di zucca: preparati mescolando purè di zucca con farina e uova. Gli gnocchi vengono poi cotti in acqua bollente e conditi con burro fuso e salvia o salsa al tartufo.
  • Zucca arrosto: la zucca può essere tagliata a fette o cubetti, condita con olio d’oliva, rosmarino, aglio e sale, e quindi arrostita fino a diventare morbida e dorata.
  • Lasagna alla zucca: una variante della lasagna tradizionale in cui la zucca viene utilizzata per creare uno strato di sapore e consistenza unici. La zucca è spesso combinata con ricotta e parmigiano per creare un piatto ricco e delizioso.
Il Tartufo

Con il suo aroma terroso e intenso il tartufo è una prelibatezza che per molti, già ai tempi dell’antica Roma, risulta irresistibile.

Il tartufo è il corpo fruttifero di un fungo ipogeo, ovvero di un fungo che cresce sottoterra. La maggior parte dei tartufi appartiene al genere Tuber e perciò il tartufo fa parte della famiglia delle tuberacee, le quali, non sono tuberi, bensì sono, per l’appunto, una specie sotterranee provvista di corpo fruttifero a forma di tubero.

Piatti a base di tartufo
  • Tagliatelle al tartufo: un piatto italiano classico e pieno di profumo. Le tagliatelle fresche sono condite con burro fuso, pecorino grattugiato e tartufo nero o bianco grattugiato.
  • Frittata al tartufo: le uova fritte con tartufo rappresentano un piatto semplice ma al tempo stesso delizioso. 

  • Sformato al tartufo: simile al timballo, la combinazione di ingredienti come tartufo e formaggi crea una preparazione soffice e saporita.